III UDA (1 media)

IL TESTO SACRO
DEI CRISTIANI
E DEGLI EBREI

Prodotto

Elaborazione di una presentazione con power point di un vangelo evidenziando l’autore, i destinatari, le caratteristiche teologiche, la data di composizione e i contenuti.

Osservazione e lettura dei dipinti del Caravaggio: Matteo e l’Angelo.

Competenze

Evidenze osservabili

L’alunno è aperto alla sincera ricerca della verità e sa interrogarsi sul trascendente e porsi domande di senso, cogliendo l’intreccio tra dimensione religiosa e culturale.

  • È capace di individuare il contenuto centrale di tutto il testo sacro
  • Sa leggere il libro di Giona e lo comprende nella sua complessità
  • Legge i Vangeli sinottici tenendo presente le caratteristiche dell’autore, dei destinatari e del contenuto teologico

Abilità

Conoscenze

  • Riconosce la Bibbia ebraica e la Bibbia cristiana come testo sacro.
  • Riconosce la Bibbia ebraica e la Bibbia cristiana come documento storico-culturale.
  • Che cosè la Bibbia
  • La composizione e gli autori della Bibbia
  • Il concetto di ispirazione
  • Bibbia e interpretazione
  • I generi letterari
  • La struttura della Bibbia: A.T. e N.T.
  • I Vangeli

Per gli alunni (DSA o BES) o a rischio di insuccesso scolastico si cercherà di promuovere l’apprendimento attraverso la semplificazione dei contenuti ed alcune strategie di intervento che mirino al rafforzamento dell’autostima e dell’autonomia degli allievi.

Si farà ricorso al lavoro nei piccoli gruppi in sala di informatica.

Alunni con difficoltà

Alunni della classe prima della sezione secondaria di 1° grado

Utenti destinatari

Attenzione e valorizzazione dei vissuti extrascolastici degli alunni inerenti l’esperienza religiosa.

Conoscenza del concetto di religione.

Prerequisiti

La classe è il luogo privilegiato dell’attività didattica e educativa.

Introduzione dell’argomento attraverso l’esplicitazione degli obiettivi e attivazione di piste di ricerca.

Fase di applicazione

Mese di gennaio – marzo

Tempi

Sollecitare le domande e la ricerca individuale, dando spazio alle riflessioni personali degli alunni e all’approfondimento della loro esperienza umana quotidiana.

Esperienze attivate

Promuovere un clima relazionale sereno, di conoscenza reciproca e di socializzazione attraverso il dialogo, la conversazione e la discussione dei temi affrontati.

Proposta di schemi semplificativi (Utilizzo della LIM).

Lettura e spiegazione del testo e di brani tratti dai libri della Bibbia.

Utilizzo dell’aula di informatica e la ricerca su siti religiosi.

Metodologie

Docente ed alunni della classe.

Risorse umane

Utilizzo della LIM e dell’Aula di Informatica per la ricerca su siti religiosi.

Strumenti

Realizzazione di presentazione con power point su alcuni argomenti scelti dall’alunno.

Si valuteranno tutti gli interventi degli alunni, sia spontanei sia strutturati dall’insegnante, e la capacità di riflessione e d’osservazione. Si valuteranno le conoscenze acquisite, l’uso corretto del linguaggio religioso, la capacità di riferimento adeguato alle fonti e ai documenti.

Per gli atteggiamenti si valuteranno: la partecipazione, l’attenzione, le risposte agli stimoli, la disponibilità al dialogo.

Verifiche e Valutazione

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *