I MUSULMANI NEL MONDO

L’islamismo è la religione che dopo il cristianesimo ha più seguaci nel mondo.

Già 100 anni dopo la morte di Maometto (632 d.C.), i musulmani conquistarono e imposero la loro religione su buona parte del mondo cristiano e, a partire dal Nord Africa, penetrarono in Europa soggiogando soprattutto la penisola iberica.

Dopo un lungo periodo di declino, oggi il mondo islamico è in forte espansione, grazie anche all’immigrazione dei musulmani nei Paesi europei.

L’islam vanta anche una crescita notevole dovuta all’elevato numero di nascite per famiglia.

L’islamismo è la seconda religione al mondo, per consistenza numerica, con circa 1,5 miliardi di fedeli.

Secondo stime recenti, il numero più elevato di islamici si concentra in

  • Indonesia (200 milioni di fedeli)
  • Pakistan (175 milioni di fedeli)
  • India (170 milioni di fedeli)
  • Bangladesh (145 milioni di fedeli).

Segue poi l’Africa, in cui primeggiano

  • l’Egitto (80 milioni di fedeli)
  • la Nigeria (75 milioni di fedeli)
  • l’Algeria (34 milioni di fedeli)
  • il Marocco (32 milioni di fedeli).

Quindi, il Medio Oriente con

  • l’Iran (75 milioni di fedeli),
  • la Turchia (75 milioni di fedeli),
  • l’Iraq (31 milioni di fedeli)
  • l’Afghanistan (29 milioni di fedeli).

Infine, il numero dei musulmani è cresciuto anche nell’Unione Europea, dove la maggior parte è costituita da immigrati. Ecco i dati relativi ad alcuni Paesi europei:

  • la Francia (4,7 milioni di fedeli)
  • la Germania (4,1 milioni di fedeli)
  • l’Italia (1,6 milioni di fedeli)
  • la Spagna (1 milione di fedeli).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *